IL NOSTRO LAVORO

Il significato del lavoro interiore è sviluppare le capacità nascoste dei nostri discepoli. Per fare questo, l’Ordine insegna a sviluppare la capacità di vivere una vita reale, integrale, cosciente e stabilita nel momento presente, libera da qualsiasi influenza esterna, in perfetta armonia con il Flusso.

Il metodo che suggeriamo è basato su un antico simbolo, la piramide: il suo vertice corrisponde alla Realizzazione Interna del nostro discepolo, mentre i quattro angoli del quadrato della base della piramide rappresentano  la struttura di riferimento per il lavoro quotidiano.

Il primo angolo rappresenta un lavoro di auto osservazione e studio della macchina umana, che può e deve essere fatto in qualsiasi momento durante la giornata. Il secondo e il terzo angolo rappresentano “esercizi” che devono essere svolti in un particolare momento con condizioni e luoghi appositamente preparati; l’obiettivo è quello di consentire ai nostri studenti di raggiungere una maggiore consapevolezza del proprio corpo, insegnando loro a generare diverse energie chesono alla base dei nostri processi interni e senza i quali lo sviluppo spirituale della persona non sarebbe possibile. Il quarto è il nucleo di ogni percorso di sviluppo spirituale centrato sulla persona.

Si compone di tecniche e lavori che inizialmente necessitano di pause e concentrazione e, successivamente, portano allo sviluppo di un potenziale profondo e naturale per l’applicazione in tutti i campi della vita.

Possiamo raggiungere questi obiettivi attraverso un metodo integrale, diviso in quattro segmenti principali:

1. Consapevolezza e auto-osservazione: la coscienza non significa solo prestare attenzione, ma anche guardare, vedere, sentire e toccare tutti le “dimensioni” di una situazione nella vita quotidiana, in modo chiaro e senza giudizio. Attraverso un’attenzione addestrata e raffinata, si può cominciare uno studio serio e preciso della “macchina umana” (le azioni meccaniche eseguite senza alcuna ragione obiettiva e senza esserne consapevoli) a praticare l’auto-osservazione. Per sviluppare questa abilità usiamo una serie di esercizi che devono essere praticati individualmente e nella vita quotidiana.

2. Combattere contro l’ombra: questo aspetto fa parte della nostra mente inconscia che consiste nella debolezza, nelle mancanze e negli istinti repressi. Si tratta di uno dei tre archetipi relazionati con gli istinti primitivi, che vengono sostituiti durante la prima infanzia dalla “mente cosciente”. Queste proiezioni isolano e paralizzano le persone, formando una nebbia d’illusione sempre più fitta tra il “me” e il mondo reale. Poiché l’ombra appare spesso nei sogni, il modo migliore per affrontarla e combatterla è proprio il sogno stesso, che rappresenta il campo di battaglia ideale.

Non siamo soli qui. Ci sono Maestri che ci osservano e che inviano le loro benedizioni e il loro sostegno a tutti i veri cercatori. Se veramente vuoi incontrarli, sarai messo alla prova. La prova ha le sue basi in una semplice domanda: hai abbastanza fede per abbandonarti nelle loro mani?

3. Armonizzazione dei tre centri: ogni essere umano è una macchina composta da tre parti: fisica, emotiva e intellettuale, che spesso sono squilibrate e non lavorano mai insieme. Il significato dell’armonizzazione di questi centri consiste nell’imparare a riconoscerli e a gestire le loro energie per renderli  strumenti perfetti per lo sviluppo del nostro Essere Reale (Essere, noto anche in molte tradizioni come l’Anima). Per raggiungere questo obiettivo, insegniamo metodi speciali e altamente efficaci, personalizzati per ogni discepolo. I discepoli scelti per aderire all’Ordine Sarmoung sono esseri umani speciali e unici, che ricevono dagli insegnanti degli esercizi e delle indicazioni calibrati in modo che ciascuno riduca il tempo necessario per la propria evoluzione.

4. Meditazione: per molte ragioni, questo concetto deve essere spiegato in una sezione specifica; non è un metodo ma uno stato del nostro essere, considerato come il punto finale e il nucleo del sistema che proponiamo. Il lavoro con la macchina umana si effettua con metodi molto diversi, integrati in un’unità di lavoro che porta allo sviluppo di abilità appropriate, gradi di sensibilità e consapevolezze che facilitano l’accesso a vari stati di coscienza. Il nostro sistema è progettato per consentire il lavoro in tutti gli aspetti della natura umana. Parte dalla premessa che l’uomo può diventare un essere integrale. Non siamo felici e davvero funzionali nelle nostre vite solo a causa della frammentazione di molti “Io”, che costituiscono la totalità del nostro essere. Un sistema equilibrato è un’unità coerente che porta al raggiungimento di una vera Unità. Quindi, possiamo diventare “Uno”.

L’intera struttura dell’insegnamento è formulata tenendo conto come base una conoscenza antica e profonda: la realtà della struttura umana, le leggi relative a uno sviluppo umano cosciente e gli ostacoli che si trovano in un percorso di auto sviluppo.

Noi insegniamo delle metodologie molto antiche che vi permetteranno di accelerare il vostro processo di crescita: personale, energetico e spirituale.

E se incontrassi il Maestro?

Se incontri il Maestro, non significa che lo riconoscerai; se lo riconosci, non significa che tu sia pronto ad imparare; se sei pronto ad imparare, non significa che tu sia pronto ad abbandonarti; se sei pronto ad abbandonarti: sarai il benvenuto.